Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

  • Questo evento è passato.

Mario Incudine al Salina Doc Fest

13 settembre @ 18:30 - 20:00

Il Festival del Documentario narrativo, ideato e diretto dalla regista Giovanna Taviani, si svolgerà dal 13 al 15 settembre a Salina sul tema “Comunità-Isolani sì Isolati no!”.

Ritrovare il senso della comunità è il presupposto che ha mosso dalle origini il SalinaDocFest e che quest’anno viene ribadito con forza per ricominciare a raccontare il nostro paese e ricostruire quell’orizzonte comune, che passa attraverso la memoria, lasciataci in eredità dai nostri padri.

Su questa linea ad aprire il festival il 13 settembre, Mario Incudine, da quest’anno alla direzione artistica della sezione Spettacoli eMusica del SalinaDocFest, con il celebre “U lamentu pi la morti di Turiddu Carnevalescritto dal poeta Ignazio Buttitta per il cantastorie paternese Ciccio Busacca, e ispirato alla vita del sindacalista Turiddu Carnevale ucciso dalla mafia nel 1955 e protagonista di Un uomo da Bruciare (1962), il primo lungometraggio dei fratelli Taviani, che sarà proiettato in apertura del festival, in omaggio a  Gian Maria Volonté (protagonista del film) e Vittorio Taviani recentemente scomparso.

Artista poliedrico e straordinario, Mario Incudine, con Gaspare Balsamo e Giovanni Calcagno, porteranno al festival la tradizione dell’arte dei narratori orali e poeti popolari passati attraverso la moderna rivisitazione dei grandi maestri Mimmo Cuticchio e Ciccio Busacca. Gli eroi dei narratori sono gli stessi cavalieri carolingi dell´opera dei pupi, ma non solo. Questi artisti di strada, cantori siciliani, porteranno al SalinaDocFest un “contro-cunto” itinerante in acustica tra le cantine delle Malvasie delle Lipari con Gaspare BalsamoGiovanni Calcagno e Mario Incudine, che con la chitarra e la voce scandirà i tempi del racconto. Tre narratori orali reintepretano e attualizzano, in maniera fantasiosa e alla luce del presente, il mito di Ulisse e Polifemo rivisitatandolo alla luce della tragedia contemporanea dei viaggiatori migranti. In chiusura del festival il cunto del narratore orale iracheno-palermitano Yousif Latif Jaralla, della scuola di Mimmo Cuticchio, con Roberto Alajmo.

MARIO INCUDINE E IL CONTRO-CUNTO NARRAZIONI ITINERANTI TRA I VICOLI

Polifemo e Ulisse / Ubriacatura e Accecatura (60’)

Cunti di e con Mario Incudine, Gaspare Balsamo, Giovanni Calcagno

Dettagli

Data:
13 settembre
Ora:
18:30 - 20:00
Categoria Evento:
Sito web:
http://www.salinadocfest.it

Luogo

Salina
Piazza
Malfa, Messina 98050 Italia
+ Google Maps